Powered by Sistema ARGO
8 settembre 2021

Tecnologie di intelligenza artificiale e data analysis per le imprese

Inaugurato a Udine, lo scorso 6 settembre, il dimostratore del nodo DIH Udine di IP4FVG. Dedicato a tecnologie di data analysis e AI applicate ai processi produttivi, il living lab è ospitato presso il Dipartimento di Scienze matematiche, informatiche e fisiche (DMIF) dell’ateneo friulano nell’area M12 dell’Uniud Lab Village dedicata all’intelligenza artificiale.

“Mai come ora, le possibilità offerte dalla tecnologia AI possono essere alla portata delle imprese” ha dichiarato Anna Mareschi Danieli, presidente di Confindustria Udine, capofila del nodo udinese di IP4FVG “La partnership che si realizza con IP4FVG all’Uniud Lab Village, per noi, è un tassello importante di un disegno strategico ambizioso che vuole dar vita a un territorio all’avanguardia nel a livello nazionale ed europeo. Per questo abbiamo in mente un progetto ancora più ampio l’Advanced digital manufacturing valley, che punta a sviluppare una digital way del nostro sistema manifatturiero atta a mantenere una leadership duratura anche in proiezione futura”.

Il nodo Data Analytics & Artificial Intelligence inaugurato presenta diverse tecnologie per l’analisi di immagini per il controllo qualità. È composto da un mix di soluzioni di machine vision che permettono di acquisire e analizzare immagini di prodotti in legno, metallo e plastica, di rilevare eventuali difetti e scartare i pezzi non conformi a livello di superficie, dimensione o conformità delle lavorazioni presenti. L’integrazione nel sistema di software di intelligenza artificiale permette, inoltre, di individuare anomalie di produzione anche quando i sistemi di visione classici incontrano oggettive difficoltà (come nel caso di materiale riflettente o superfici complesse). Tra i vantaggi delle tecnologie che si possono testare a Udine: avere il controllo in real-time sul 100% della produzione; favorire la tracciabilità del difetto; migliorare le performance del sistema di qualità nel tempo incrementando l’efficienza produttiva; migliorare e automatizzare le attività di ispezione visiva logoranti per la vista degli operatori.

Nel corso dell’inaugurazione, oltre al dimostratore di IP4FVG, sono stati presentati anche lo spazio dell’azienda beanTech e il laboratorio di ricerca di Area Science Park sui temi del machine learning non supervisionato.  I tre laboratori sono da oggi a disposizione dei giovani talenti e delle imprese del territorio che possono testare le tecnologie abilitanti 4.0 e confrontarsi con esperti del settore per avviare percorsi di trasformazione digitale. Obiettivo dell’area M12 è sostenere l’accelerazione dell’innovazione sul territorio regionale e renderlo così attrattivo per i giovani talenti, anche provenienti da altre regioni o dall’estero.

Per saperne di più e prenotare una visita al nodo DIH Udine vai qui