Powered by Sistema ARGO
5 ottobre 2021

Un master dell’Università di Udine per formare specialistici in sicurezza aziendale

Data Analysis, Machine/Deep Learning, Biometria, Cybersecurity, Web Intelligence, e ancora Business Intelligence, Visione Artificiale, Realtà Virtuale e Aumentata: sono le principali tematiche che saranno oggetto di studio e analisi da parte dei partecipanti al master “Intelligence e ICT”, promosso dall’Università di Udine in collaborazione con altre realtà pubbliche e private sul territorio attive nell’ambito della trasformazione digitale. Tra queste Area Science Park, ente nazionale di ricerca e innovazione, che supporta il percorso nell’ambito delle attività di IP4FVG.

Con 300 ore di didattica frontale e laboratoriale in presenza (ma fruibili anche online) e 175 ore di stage, il Master di I e II livello forma specialisti in grado di operare nel contesto dell’intelligence e della sicurezza, con particolare attenzione alla gestione delle nuove tecnologie informatiche. Fornisce conoscenze e sviluppa competenze per pianificare, organizzare e realizzare attività legate alla sicurezza informatica. È dedicato a laureati di primo e di secondo livello in discipline politico-sociali e scientifiche, ma anche a responsabili o referenti della sicurezza in azienda, Forze dell’ordine, Forze di difesa, che, in questo momento storico, si trovano a dover contrastare attacchi informatici di diversa natura che possono colpire indistintamente il settore pubblico e quello privato. È previsto un tetto massimo di 50 partecipanti totali che include entrambi i livelli. Nel caso in cui le domande superassero il numero dei posti disponibili, un’apposita commissione indicata dal Consiglio del Master, valuterà i candidati in base al curriculum e a un eventuale colloquio.

La domanda di ammissione va presentata entro le ore 12.00 del giorno 29 ottobre 2021. Per maggiori informazioni e per inviare la propria candidatura: www.uniud.it/masterintelligence.