Powered by Sistema ARGO

Agevolazioni e finanziamenti

Sono presenti diverse forme di incentivo per supportare la trasformazione digitale.
Si tratta di supporti finanziari provinciali, regionali, nazionali o europei.


Bandi Provincia di Pordenone

 

Bando voucher digitali I4.0

La Camera di commercio di Pordenone, in qualità di Punto Impresa Digitale (PID), aderisce all’iniziativa Bando voucher digitali I4.0 e mette a disposizione finanziamenti per l’acquisto di servizi o tecnologie in ambito 4.0, a vantaggio delle MPMI provinciali.

Per approfondire le opportunità e i servizi offerti dai PID e verificare la presenza di bandi attivi:
consulta la pagina di Punto Impresa Digitale


Bandi Regionali

 

POR FESR 2014-20 az. 1.2.a.1

È stato pubblicato il Bando POR FESR 2014-20 azione 1.2.a.1 rivolto alle aziende che investono in attività di innovazione di processo e di organizzazione dell’impresa nei seguenti settori: agroalimentare, tecnologie marittime, metalmeccanica, arredamento, smart health.

Scadenza: 15/09/2020

Per approfondimenti: visita la pagina dedicata sul sito della Regione Friuli Venezia Giulia


Bandi Nazionali

 

Incentivi erogati dal MISE

Il MISE mette a disposizione diverse misure di incentivazione per le imprese, anche nell’ambito dell’Industria 4.0.

  • Il Credito di imposta per investimenti in beni strumentali dedicato alle imprese che investono in beni strumentali nuovi, materiali e immateriali, funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi.
  • Il Credito d’imposta ricerca, sviluppo, innovazione e design per stimolare la spesa privata in Ricerca, Sviluppo e Innovazione tecnologica con l’obiettivo di sostenere la competitività delle imprese e favorirne i processi di transizione digitale nell’ambito dell’economia circolare e della sostenibilità ambientale.
  • Il Credito d’imposta formazione 4.0 per stimolare gli investimenti delle imprese nella formazione del personale sulle materie aventi ad oggetto le tecnologie rilevanti per la trasformazione tecnologica e digitale delle imprese.
  • Smart&Start 2020. La misura è riservata alle start-up innovative, localizzate su tutto il territorio nazionale. Sono ammissibili alle agevolazioni i piani di impresa con oggetto la produzione di beni e l’erogazione di servizi che presentano almeno una delle seguenti caratteristiche:
    • Significativo contenuto tecnologico e innovativo;
    • Sviluppo di prodotti, servizi o soluzioni nel campo dell’economica digitale, dell’intelligenza artificiale, della blockchain e dell’internet of things;
    • Valorizzazione economica dei risultati del sistema della ricerca pubblica e privata.
  • Voucher consulenza innovazione. Il finanziamento sostiene i processi di trasformazione digitale delle PMI attraverso l’introduzione in azienda di figure manageriali in grado di guidare i progetti di ammodernamento gestionale e tecnologico. I fondi stanziati ammontano a 75 milioni di euro distribuiti per il triennio 2019-2021.
  • Brevetti+ , finanziamento rivolto a micro imprese, PMI e start-up innovative per l’acquisto di servizi specialistici finalizzati alla valorizzazione economica di un brevetto in termini di redditività, produttività e sviluppo di mercato. Tali servizi possono riguardare:
    • Organizzazione e sviluppo
    • Trasferimento tecnologico
    • Industrializzazione e ingegnerizzazione

Per maggiori informazioni sugli incentivi del MISE: visita la pagina dedicata su mise.gov.it


Bandi Europei

 

Bando Horizon 2020 (H2020)

Horizon 2020 è il programma quadro dell’Unione Europea a favore della ricerca e dell’innovazione, relativo al periodo 2014-2020. Al suo interno è presente la misura SME, riservata alle PMI.

Per approfondire: visita la pagina dedicata

Bando CEF-TC-2020-2: Meccanismo per collegare l’Europa- Telecomunicazioni

La Commissione Europea mette a disposizione 36 milioni di euro nell’ambito del progetto CEF (Connecting Europe Facility) per finanziare progetti di interesse comune finalizzati alla creazione e al potenziamento di reti europee di servizi digitali, utili allo sviluppo di un mercato unico digitale.

L’ammontare del finanziamento è suddiviso tra otto inviti attivati all’interno del progetto:

  • CEF-TC-2020-2: BRIS (Business Register Interconnection System);
  • CEF-TC-2020-2: Cybersecurity;
  • CEF-TC-2020-2: eArchiving (archiviazione digitale);
  • CEF-TC-2020-2: eHealth (sanità elettronica);
  • CEF-TC-2020-2: eProcurement (appalti elettronici);
  • CEF-TC-2020-2: European Digital Media Observatory (osservatorio europeo nato per analizzare e combattere la disinformazione);
  • CEF-TC-2020-2: European Platform for Digital Skills and Jobs (piattaforma europea per le competenze e i lavori digitali);
  • CEF-TC-2020-2: Public Open Data.

Scadenza: 5/11/2020.

Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata sul sito ufficiale dell’Unione Europea