Powered by Sistema ARGO
2 agosto 2019

Digitalizzazione nel settore edile: il software BIM

BIM è l’acronimo di Building Information Modeling, ed è un metodo utilizzato per l’ottimizzazione di tempi e costi nei processi di pianificazione, realizzazione e gestione delle costruzioni attraverso l’utilizzo un software.

Grazie all’utilizzo del software BIM è possibile migliorare la comprensione del progetto e il processo decisionale, ma anche mantenere dati più coerenti e rispondere più rapidamente ai cambiamenti nell’arco del ciclo di vita di un progetto.

Video: il BIM in 2 minuti

fonte: Autodesk

Le nuove iniziative

All’inizio di quest’anno abbiamo iniziato a conoscere il BIM nell’ambito dell’iniziativa “Cantiere 4.0“, organizzata assieme a Anci FVG, Ance FVG, Ditedi e Area Science Park.

Da ottobre 2019 è partita la nuova iniziativa di Cantiere 4.0: un ciclo di incontri, gli AperoBim, Idedicato a committenti,  progettisti e costruttori in cui i pionieri della digitalizzazione del cantiere si raccontano e raccontano i motivi che li hanno spinti ad introdurre questa tecnologia all’interno dei loro cantieri.

I prossimi AperoBim sono previsti per il 12 novembre a Trieste (iscrizioni qui) e per il 28 gennaio 2020 a Pordenone.

Tra le attività in programma per il nuovo anno è previsto un corso di BIM Coordinator con certificazione ICMQ per formare figure professionali in grado di operare in qualità di garante della efficienza e della efficacia dei processi digitalizzati con riferimento alla specifica commessa.

 


Per rimanere aggiornato sulle iniziative di Cantiere 4.0 iscriviti alla nostra newsletter: