Powered by Sistema ARGO
20 dicembre 2019

Trend innovazione 2020, tra robotica e intelligenza artificiale

L’innovazione tecnologica avanza e delinea un futuro fortemente collegato alla robotica: nel 2020 le aziende compreranno oltre un milione di robot, investendo anche su una maggior tutela della privacy con i sistemi di intelligenza artificiale.

Lo dice Deloitte, nella diciannovesima edizione del “Tmt Predictions”, secondo cui il settore della robotica è destinato a crescere esponenzialmente nei prossimi anni, con un impatto significativo su investimenti e processi decisionali, sia nella filiera produttiva che nella logistica.

Secondo il report, a livello globale, nel 2020 si prevede un fatturato di 18 milioni di dollari per i robot industriali, con un +9% rispetto al 2019 e 16 miliardi per i servizi professionali collegati.

L’espansione della robotica prevista per i prossimi anni sarà sostenuta dalle recenti innovazioni tecnologiche che ne aumenteranno potenza e flessibilità: l’introduzione dei chip edge AI (chip che permettono ai dispositivi sui quali sono installati di sviluppare funzioni di machine learning, eliminando la necessità di un data center remoto) e della rete 5G potranno, inoltre, incrementare notevolmente le performance dei robot.

Un altro trend atteso per il 2020 è proprio l’Intelligenza Artificiale: secondo lo studio nell’anno che sta per iniziare saranno venduti 750 milioni di chip edge mentre entro il 2024 il numero salirà a 1,5 miliardi di unità, il 20% in più rispetto al 2019. Grazie a questi chip, realtà aumentata, assistenza vocale e funzionalità biometriche di riconoscimento, per citare alcune innovazioni previste nell’ambito del machine learning, potranno essere svolte in maniera più veloce e performante.