Powered by Sistema ARGO
30 ottobre 2021

EIC FORUM: per promuovere l’innovazione in Europa

Il 24 e 25 Novembre si terrà a Bruxelles il primo EIC Forum, il punto d’incontro tra imprese, università e decisori politici nella promozione dell’Innovazione in Europa. Un’opportunità unica per le start-up e gli innovatori, in particolare PMI, ricercatori, aziende, potenziali investitori e venture capitalist per connettersi e fare rete e che sarà possibile seguire anche in diretta streaming.

Lo European Innovation Council (EIC) è il programma faro dell’Unione Europea integrato nel terzo pilastro (Europa innovativa) di Horizon Europe per identificare, sviluppare e ampliare le tecnologie innovative e le innovazioni rivoluzionarie. Il Work programme è stato lanciato a marzo 2021 dalla Commissione europea con un budget di 10 miliardi nell’ambito di Horizon Europe.

Durante le due giornate del Forum si svolgeranno presentazioni e discussioni incentrate sulla diversità nell’innovazione, la sovranità tecnologica europea, le start-up europee e il finanziamento di venture capital per le tecnologie digitali.

Maggiori informazioni al SITO e alla pagina Twitter dell’iniziativa

Per saperne di più: il programma European Innovation Council

Lo EIC si avvale di tre principali strumenti per supportare l’intero ciclo di innovazione: il Pathfinder, il Transition e l’Accelerator.

> EIC Pathfinder: sostiene la ricerca e l’innovazione nelle fasi iniziali; offre sovvenzioni a fondo perduto fino a 3.000.000€  (Open call) o 4.000.000€ (Challenges). Ha l’obiettivo di convalidare la base scientifica della tecnologia (TRL 1-4). In generale, possono partecipare al programma i consorzi costituiti da almeno 3 membri diversi, legali, indipendenti e stabiliti in almeno 3 diversi paesi ammissibili.

>EIC Transition: prevede contributi a fondo perduto fino a 2.500.000 €  per convalidare e dimostrare tecnologie in ambiente di applicazione rilevante (TRL da 4 a 5/6) e svilupparne la disponibilità al mercato. Al programma possono partecipare soggetti singoli (PMI, spin-off, start-up, organismi di ricerca, università) o piccoli consorzi (da due a cinque partner). Le proposte devono basarsi su risultati ottenuti dal Pathfinder o progetti analoghi (ad esempio: FET, ERC).

EIC Accelerator: si basa sulla fase 2 del concluso SME Instrument, per sostenere le PMI ad alto rischio e ad alto potenziale con sovvenzioni e finanziamento misto (sovvenzioni + equity) nello sviluppo e nella commercializzazione di nuovi prodotti, servizi e modelli di business che danno forma a nuovi mercati e generano posti di lavoro, crescita e standard di vita più elevati

 


Vuoi rimanere aggiornato/a sui temi della digitalizzazione, dell’innovazione e dell’Industria 4.0?
Iscriviti alla nostra newsletter