Powered by Sistema ARGO
2 luglio 2019

Voucher Innovation Manager: definite le modalità per accedere ai contributi a fondo perduto

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 152 del 01/07/2019 il decreto che definisce le regole applicative per il Voucher Innovation Manager, il contributo a fondo perduto a favore delle micro, piccole e medie imprese per l’acquisto di consulenze specialistiche in materia di processi di trasformazione tecnologica e digitale.

L’agevolazione è prevista per tutte quelle imprese di micro, piccole e medie dimensioni che decideranno di avviare processi di ammodernamento degli asset gestionali e organizzativi dell’impresa (compreso l’accesso ai mercati finanziari e dei capitali) grazie alle tecnologie abilitanti previste dal Piano Nazionale Impresa 4.0.

A determinate condizioni potranno beneficiare del contributo anche le reti di imprese, sia che siano costituite sotto forma di rete-contratto, sia che siano costituite nella forma di rete-soggetto.

La misura, prevista nella legge di bilancio 2019, mette a disposizione circa 75 milioni di euro per gli anni 2019, 2020 e 2021.

L’incentivo a disposizione delle aziende è pari a:

  • 40.000 euro per le micro e piccole imprese nel limite del 50% della spesa
  • 25.000 euro per le medie imprese nel limite del 30% della spesa
  • 80.000 euro per le reti d’impresa nel limite del 50% delle spese sostenute.

Come riportato sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico, “in successivi provvedimenti verranno fornite indicazioni sulle modalità e i termini per l’iscrizione all’elenco dei manager abilitati a fornire le consulenze, e per la presentazione delle domande di agevolazione da parte delle PMI e delle reti d’impresa”.
L’obiettivo, infatti, è quello di essere pienamente operativi entro il mese di settembre.

 

Maggiori informazioni QUI (fonte: MISE)

QUI il link al decreto : con le informazioni dettagliate su soggetti beneficiari e ammissibilità di spese.

 

Focus: chi è l’Innovation Manager?

L’Innovation Manager è una figura che deve avere competenze di processo e di organizzazione aziendale e tecnologiche: le azioni dell’innovation manager si focalizzano sulla gestione delle attività di un’impresa inerenti processi di innovazione del business, organizzativi, di prodotti/servizi e pensiero manageriale e stimolano la ricerca di soluzioni legate alla digital transformation.

Il ruolo dell’Innovation Manager è anche quello di coltivare uno sviluppo culturale e la diffusione di un pensiero innovativo in collaborazione con le diverse funzioni aziendali e la creazione di una precisa strategia di pianificazione e progettazione che generi consapevolezza e coinvolgimento di tutte le funzioni aziendali interessate.