Powered by Sistema ARGO
19 aprile 2021

I vantaggi del Product Lifecycle Management nell’industria 4.0

Con Product Lifecycle Management (PLM) si intende un approccio strategico finalizzato a ottimizzare la gestione del ciclo di vita del prodotto, dalla sua progettazione all’immissione sul mercato, in modo da assicurare articoli di alta qualità realizzati nel minor tempo e con minor costo possibile.  

software adibiti al PLMgrazie al digitale e all’integrazione con macchinari e sistemi aziendali, permettono il trasferimento dei dati in tempo reale lungo le diverse fasi operative, rendendo il flusso di lavoro continuo e interconnesso. In questo modo è possibile:

  • Ridurre i tempi di progettazione del prodotto, attingendo da distinte basi e modelli CAD di articoli simili già memorizzati; 
  • Ricorrere a procedure e processi di lavoro già consolidati riducendo errori e scarti e velocizzando i tempi di produzione; 
  • Controllare in tempo reale tutti i dati del prodotto, collezionando le informazioni provenienti dalla documentazione relativa e dagli altri sistemi informativi. 

La possibilità di espandersi in nuovi settori di mercato con la produzione di device intelligenti o con lo sviluppo di nuovi servizi legati al prodotto finito, rende in particolar modo necessaria l’adozione di un software PLM alle aziende interessate a monitorare i propri articoli anche una volta usciti dalla fabbrica. 

Un software PLM per rendere l’azienda più competitiva: l’esperienza di Solari 

Solari di Udine S.p.a., brand apprezzato a livello mondiale per i suoi sofisticati dispositivi di misurazione del tempo, offre soluzioni customizzate a tirature limitate. Ciascuna commessa viene seguita per tutto il suo ciclo vita attraverso un’ampia gamma di servizi: dalla consulenza all’ideazione, dall’installazione alla manutenzione. L’elevato livello di personalizzazione rende difficoltoso tenere traccia e rispettare le caratteristiche di prodotto richieste dal clienteProprio per monitorarne l’evoluzione, l’azienda ha realizzato un progetto di integrazione diffusa delle attività lungo la supply chaindalla fornitura di materie prime fino al servizio post-vendita, passando attraverso le fasi di progettazione, produzione e collaudo dei dispositivi finali. Cuore dell’ecosistema tecnologico realizzato da Solari è la piattaforma PLMin grado di ricevere dati dai macchinari, dal CAD, dal sistema documentale e dai diversi software gestionali interconnessi tra loro. Tra gli evidenti vantaggi conseguiti, spiccano: 

  •  I progressi nel campo della servitizzazione, come la manutenzione da remotoOggi l’assistenza post-vendita è in grado di ottenere nell’immediato la documentazione completa di un articolo e intervenire indipendentemente dallo stabilimento di fabbricazione o dal luogo di installazione del prodotto; 
  • L’automazione di determinate attività, come la pianificazione dei controlli qualità; 
  • La gestione più efficiente dei carichi di lavoro. 

Per saperne di più sul caso Solari di Udine S.p.a. e sul suo progetto di trasformazione digitale guarda il video qui sotto o leggi l’approfondimento dei nostri esperti pubblicato su Industry4Business.